5×1000 Feyla Onlus

Home / 5×1000 Feyla Onlus

Per donare il tuo 5×1000 a Feyla, indica il codice fiscale
97954670580
sulla tua dichiarazione dei redditi.

Scopri come fare

SE PRESENTI IL MODELLO 730 O REDDITI

  1. Compila la scheda sul modello 730 o Redditi (ex Unico);
  2. firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…“;
  3. indica nel riquadro il codice fiscale di FEYLA 97954670580

PUOI DEVOLVERE IL TUO 5X1000 ANCHE SE NON SEI TENUTO A PRESENTARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

  1. Compila la scheda fornita insieme al CU dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale di FEYLA 97954670580
  2. inserisci la scheda in una busta chiusa;
  3. scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
  4. consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

 

La legge finanziaria ha confermato anche per il 2014 la possibilità di destinare una quota pari al 5 per mille dell’IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche) a sostegno del volontariato e delle organizzazioni di utilità sociale.

Chiunque faccia la dichiarazione dei redditi può destinare il 5 per mille delle proprie imposte ad una specifica organizzazione non profit, indicandone il codice fiscale nello spazio apposito.

La scelta di destinare il 5 per mille dell’IRPEF ad Albero della Vita non comporta alcune spesa aggiuntiva. Se non si effettua alcuna scelta, il 5 per mille resta allo Stato.

Il 5 per mille non sostituisce l’8 per mille. Quindi si può scegliere di devolvere la rispettiva quota utilizzando entrambi gli strumenti.

Basta firmare nel riquadro dedicato alle Onlus, specificando il codice fiscale di FEYLA ONLUS (97954670580) nello spazio sotto la firma. E’ importante ricordarsi di indicare il codice fiscale, ma se non accade la cifra viene suddivisa in modo proporzionale al numero di preferenze ricevute dalle associazioni appartenenti alla stessa categoria.

No. Il 5 per mille non è una donazione e quindi non produce i benefici fiscali stabiliti dalla legge sulle donazioni.

Entro il 30/04/2018 se il modello viene presentato presso il datore di lavoro
Entro il 31/05/2018 se il modello viene presentato presso un commercialista o un CAF
Entro il 30/06/2018 se il modello viene presentato in forma cartacea presso gli Uffici Postali
Entro il 30/09/2018 se il modello viene consegnato per via telematica

Per chi non ha obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, basterà consegnare a una banca o a un ufficio postale la scheda integrativa per il 5 per mille contenuta nel CUD in busta chiusa su cui apporre la scritta “scelta per la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF”, con indicazione di nome, cognome e codice fiscale del contribuente e dell’anno cui la certificazione si riferisce. La data di scadenza è la stessa prevista per la presentazione della dichiarazione dei redditi Mod. UNICO.

Condividi su: